Hotel Chianti - Resort spa Toscana - Hotel 5 stelle in Chianti - Vacanze campagna Siena

Prenota

da questo sito

Miglior tariffa garantita

PRENOTA DA QUESTO SITO

Bottiglia di Chianti Vallepicciola

Tour VIP con degustazione della tenuta vinicola su prenotazione

Risveglio dei 5 sensi

La vista spazia sulle meravigliose colline del Chianti. Il silenzio rasserena l’udito. Il gusto e l’olfatto rinascono di fronte ai…
Leggi tutto

Paga ora e Risparmia fino al 20%

Se hai già in programma di passare la tua vacanza all’Hotel Le Fontanelle, scegli le date e conferma subito la…
Leggi tutto

I segreti del nostro giardino incantato

03
Aug
2020

Valter Gjermeni si occupa delle meraviglie floreali della tenuta di Hotel Le Fontanelle da dieci anni. A capo di un team di giardinieri esperti, si prende cura delle oltre 350 specie di piante, alberi ed erbe officinali che popolano il nostro giardino botanico. Un vero, piccolo Eden.

Un posto speciale, nella nostra oasi, è dedicato alle spezie e alle erbe aromatiche, dagli indescrivibili sentori che rendono le creazioni dello Chef Canella davvero irresistibili.

Conosciamo l’artista dal cuore verde, profondamente innamorato del suo lavoro a Hotel Le Fontanelle.

 

Ha sempre amato le piante e saputo che sarebbe stato un giardiniere?

 

Sono nato in una famiglia di agricoltori, quindi l’amore per le piante è da sempre nel mio DNA e credo che curarle con dedizione ricompensi sempre. Fino alle scuole superiori, mi sono anche formato in questo ambito. Ho svolto molte professioni prima di diventare giardiniere a Hotel Le Fontanelle, ma quest’ultima è sicuramente quella che mi appassiona di più.

 

Cosa la rende orgoglioso del suo lavoro e la spinge a dare il massimo ogni giorno?

 

Ciò che amo di più in un giardino è l’estetica, intesa come disciplina e pulizia. Il giardino di cui mi occupo deve sempre apparire incantevole, incarnare un perfetto ordine nonostante la miriade di specie diverse coesistenti. Quello che mi spinge a fare bene il mio lavoro ogni giorno è l’estrema duttilità delle piante, che si possono plasmare nella forma senza recare loro danno, e inserire armoniosamente in ogni ambiente.

 

Come sono state scelte le piante insediate del giardino dell’hotel?

 

Le piante coltivate nel perimetro dell’hotel sono state selezionate in accordo con la proprietaria, la Signorina Bolfo, e con architetti del paesaggio. Un attento studio ha permesso di creare aiuole, siepi e prati in ideale sinfonia con il territorio del Chianti.

 

Parliamo ora delle infinite varietà di piante e fiori del vostro giardino.

 

Le specie presenti nel nostro giardino botanico sono tante e ognuna ha le sue caratteristiche, a cominciare dalla forma. Piante caducifoglia, sempre verdi, con inflorescenza formata da un singolo fiore o a grappolo, che termina con la cima detto apicale, inflorescenza a pannocchia o sferica come le ortensie e così via. Insomma, è impossibile non innamorarsi nel nostro giardino!

 

Quali specie necessitano di maggiori cure e quali sono più resistenti agli agenti atmosferici?

 

È importantissimo conoscere le diverse varietà di piante ornamentali e scegliere quella giusta per un determinato ambiente, in modo da ottimizzarne la resa. Per farlo sono necessarie nozioni sulle tecniche colturali per riconoscere le specie più resistenti e mantenere le piante in salute, con fioritura rigogliosa e prolungata. Questa è anche la base per affrontare al meglio eventuali malattie e parassiti.

 

Tra le meraviglie floreali della tenuta, qual è la sua preferita e perché?

 

Una delle piante che amo di più è la “spirea ulmaria”, detta anche filipendula ulmaria. Ha molte proprietà terapeutiche - antinfiammatorie, benefica per dolori articolari, mal di testa, cervicale - perciò si mostra molto generosa verso l’uomo. Sembra che perfino l’aspirina si sviluppi a partire dal suo acido salicilico.

 

Parliamo ora dell’orto botanico: quali erbe e spezie racchiude, che rendono speciale ogni piatto de La Colonna?

 

Il clima del nostro territorio è ottimo per la maggior parte delle spezie mediterranee. Nel nostro orto crescono rigogliosi timo, origano, maggiorana, salvia, basilico, rosmarino, vari tipi di menta, verbena odorosa, erba cipollina. Ultimamente il nostro Chef impreziosisce le portate con petali di vari fiori come basilico, coriandolo, gelsomino, ibiscus, rucola, verbena e molte altre specie autoctone.

 

Può dare alcuni, semplici consigli per mantenere le piante in buona salute nella stagione più calda?

 

Nella stagione più calda, le piante hanno bisogno di essere annaffiate di più e possibilmente nelle ore più fresche. Un trucco per curarle al meglio è lasciare il terreno sottostante non perfettamente pulito e zappato, in modo che sia pronto ad affrontare temperature elevate.

Quando parliamo delle cure, si devono conoscere le caratteristiche uniche delle piante. Ci sono quelle che necessitano di sole, mezz’ombra e ombra. Terreno drenato, umido oppure bagnato, acido o a ph neutro. Solo per citare alcuni fattori da tenere in considerazione. Conoscere le proprie piante è un atto dovuto per curarle come meritano.

 

Al di là del giardinaggio, quali passioni nutre nel tempo libero?

 

La lettura è una delle mie passioni. Quando mi sembra di smarrire parte della mia identità, in un libro trovo conforto e nuova energia. Amo anche tornare sulle pagine, rileggerle dopo un certo periodo, rifletterci e cambiare prospettiva durante la lettura. È un vero piacere!

 

Ultimi Post
  • +

    Benvenuto nella nostra Spa, provvidenziale coccola per corpo e mente

    Il verde è sicuramente il colore che definisce meglio Hotel Le Fontanelle, coronato dalla natura del Chianti. La vegetazione autentica e i paesaggi screziati di luce rilassano lo sguardo, liberano la mente, distendono i muscoli.

  • +

    Autunno in Toscana, terra di tartufi e tradizioni

    Foliage ramato e avvolgente, manti dorati a disegnare sentieri boschivi, lo scoppiettio di legna in un caminetto, un thè profumato accompagnato da biscotti alle castagne.

  • +

    Tra vini e spumanti, un tour nella cantina di Hotel Le Fontanelle

    Il Chianti provvido abbraccia Hotel Le Fontanelle e conferisce alla tenuta un’allure unica. Accanto agli scenari idilliaci, questa terra sboccia in vigneti e uvaggi nobili, padri di vini ambiti in tutto il mondo.

  • +

    I segreti del nostro giardino incantato

    Valter Gjermeni si occupa delle meraviglie floreali della tenuta di Hotel Le Fontanelle da dieci anni.

  • +

    Wine Experience, i nostri calici indimenticabili nel cuore del Chianti

    Vittorio Terracino, maître del ristorante La Colonna di Hotel Le Fontanelle da sette anni, svela le peculiarità del mestiere e gli aspetti che lo rendono orgoglioso della sua attività in struttura.

Info e Prenotazioni

Prenota Chiama Email